Annunci

Archivi tag: 4° Reggimento Genio Guastatori

Reggio Calabria: l’esercito italiano prosegue nel soccorso alle popolazioni alluvionate

Reggio Calabria, 9 novembre 2015 – L’Esercito con i militari del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo e della Compagnia Genio autonoma di Castrovillari stanno lavorando  da oltre una settimana  per portare soccorso agli abitanti della provincia di Reggio Calabria, colpiti dall’alluvione che lo scorso 1° novembre ha interessato interi paesi.

In particolare tra la giornata di sabato e domenica i genieri dell’Esercito hanno raggiunto e liberato diversi nuclei familiari e aziende agricole rimaste isolate. Si è operato sulla strade provinciali 165 e 64, strade che sono state sommerse e dissestate dalla piena alluvionale.

I militari del 4° Reggimento in coordinamento con la prefettura, dall’inizio del loro intervento ad oggi, hanno rimosso oltre 3.000 mc di detriti franosi nei molteplici interventi effettuati nella provincia di Reggio Calabria.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore dell'Esercito
Annunci

Enna: teminati gli addestramenti dei genieri del 4 reggimento a Villarosa

Enna, 7 luglio 2014 – Si è conclusa nei giorni scorsi, un’importante attività addestrativa condotta dal 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo, presso la diga “Morello” in località Villarosa (Enna).

L’intenso addestramento dei genieri è stato finalizzato al mantenimento della capacità combat in ambiente lacustre/fluviale e a mantenere i livelli addestrativi in caso di pubbliche calamità.
La serie di atti tattici della specialità guastatori che si sono susseguiti nel periodo addestrativo sono stati riassunti in un’esercitazione finale nella quale la compagnia guastatori ha simulato lo svolgimento di una ricognizione operativa finalizzata al forzamento di un corso d’acqua inguadabile impiegando natanti a motore e a remi, seguita da una “presa di costa/sponda” minata. Durante quest’ultima fase, i guastatori hanno esaltato le loro specifiche capacità di bonifica speditiva e di forzamento di aree minate per l’apertura di corridoi sicuri all’interno del quale infiltrate i nuclei di demolizione impegnati ad effettuare il sabotaggio di un simulato centro di trasmissioni “nemico”.

All’esercitazione erano presenti autorità locali (rappresentati del comune di Villarosa, peraltro comune gemellato con il 4° reggimento genio), autorità civili e militari e un gruppo parrocchiale locale composto da ragazzini accompagnati dagli animatori. Per lo svolgimento delle attività logistiche di supporto il reggimento ha fatto uso di aree boschive concesse dal comune e dalla regione Sicilia che sono state restituite alle autorità nel migliore dei modi mettendo in evidenza il legame di sempre tra natura e Forze Armate.

© All rights reserved
Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri
Foto: © Comando delle Forze Operative Terrestri


Enna: militari si accorgono di un incendio, domato poco dopo dagli uomini del Genio di Palermo

Villarosa (EN), 4 luglio 2014 – Scoppiato ieri un incendio in una zona boschiva nella provincia di Enna. Ad accorgersene sono stati i genieri del  4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo durante un’attività addestrativa, a breve distanza dalla diga in cui operavano. L’incendio stava coinvolgendo una vasta area di pini ed eucalipti.
Il colonnello Pisciotta, comandante del 4° Genio Guastatori, ha disposto l’immediato intervento dei militari e contestualmente venivano allertati telefonicamente la guardia forestale ed  i vigili del fuoco.
Con mezzi di circostanza, attrezzature del genio ed un autobotte, i militari sono riusciti a domare l’intenso incendio che aveva già coinvolto una vastissima area.

Le capacità tecniche del personale ed i mezzi in dotazione all’Esercito garantiscono il prezioso intervento in caso di pubblica utilità e per la tutela dell’ambiente. 
In particolare, i reparti genio, grazie alle esperienze maturate nelle missioni estere ed all’elevata connotazione “dual-use” (capacità di cooperare con le autorità civili a favore della cittadinanza  e quella operativa espressa nei teatri operativi), operano a favore della comunità nazionale sia in caso di pubbliche calamità, sia per la bonifica dei residuati bellici ancora ampiamente presenti sul territorio italiano.

© All rights reserved
Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri


Rinvenuto residuato bellico inglese in provincia di Enna. Intervengono gli artificieri del 4° reggimento genio guastatori di Palermo

Piazza Armerina (EN), 20 maggio 2014 – Un manufatto bellico inesploso risalente al secondo conflitto mondiale nel comune di Piazza Armerina (EN). Sul posto è intervenuta una squadra specializzata del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo alle dipendenze della Brigata Aosta; queste squadre sono denominate nuclei EOD (Explosive Ordnance Disposal) più comunemente indicate come squadre artificieri.
Il residuato è stato trovato in una riserva naturale da un raccoglitore di funghi in località S. Caterina ed è stato identificato successivamente dagli specialisti dell’Esercito Italiano come una spoletta per proietti d’artiglieria di nazionalità inglese.
L’ordigno, ritrovato in pessimo stato di conservazione, è stato distrutto dagli specialisti del 4° Reggimento nello stesso luogo del ritrovamento. L’operazione si è svolta in piena sicurezza e quindi senza pericolo per la popolazione.

© All rights reserved
Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri

 


Sicilia: il 4 reggimento genio guastatori impegnato in attivita di bonifica del territorio

Enna, 14 maggio 2014 – Nel comune di Barrafranca (EN) è stato rinvenuto un ordigno bellico inesploso risalente al secondo conflitto mondiale.
Il residuato è stato trovato durante gli scavi per una costruzione di edilizia privata, in contrada Santo Salvatore, ed è stato identificato dagli specialisti dell’Esercito Italiano come una proietto d’artiglieria da 105 mm di nazionalità italiana, caricato con 1.240 gr di esplosivo ad alto potenziale (HE). 


L’ordigno aveva un peso complessivo di oltre 15 chilogrammi per 38 centimetri di lunghezza. Sul posto è intervenuta una squadra specializzata del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo alle dipendenze della Brigata Aosta; queste squadre sono denominate nuclei EOD (Explosive Ordnance Disposal) più comunemente indicate come squadre artificieri. 
A causa del pessimo stato di conservazione non è stato possibile eseguire il disinnesco dell’ordigno e quindi gli specialisti del 4° Reggimento lo hanno distrutto; infatti il residuato è stato trasportato in sicurezza in una cava in contrada Camitrice nel vicino comune di Piazza Armerina (EN) per poter eseguire l’operazione senza pericolo per la popolazione. 
Le capacità tecniche del personale ed i mezzi in dotazione all’Esercito garantiscono il prezioso intervento in caso di pubblica utilità e per la tutela dell’ambiente. 


In particolare, i reparti genio, grazie alle esperienze maturate nelle missioni estere ed all’elevata connotazione “dual-use” (capacità di cooperare con le autorità civili a favore della cittadinanza  e quella operativa espressa nei teatri operativi), operano a favore della comunità nazionale sia in caso di pubbliche calamità, sia per la bonifica dei residuati bellici ancora ampiamente presenti sul territorio italiano. 
Dal 2000 al 2013, i nuclei EOD dei reparti genio dell’Esercito hanno eseguito oltre 37.000 interventi specialistici per la bonifica di ordigni esplosivi. 
Nel 2014 gli specialisti dell’Esercito del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo hanno già portato a termine 27 interventi di bonifica nel territorio siciliano, con il relativo disinnesco o distruzione degli ordigni rinvenuti. 
L’Esercito è l’unica Forza Armata preposta alla formazione degli artificieri di tutte le forze di polizia, forze armate e corpi armati dello stato.

© All rights reserved
Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri
Foto: © Comando delle Forze Operative Terrestri


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade