Annunci

Archivi tag: 112

Carabinieri, Cuneo: circa 400.000 le chiamate arrivate al 112 nel 2015

CENTRALE OPERATIVA CC PRONTO INTERVENTO 112

CENTRALE OPERATIVA CC PRONTO INTERVENTO 112

Cuneo, 29 gennaio 2016 – Sono state circa 400.000 le chiamate pervenute sul numero d’emergenza 112 Carabinieri nell’anno 2015 alle 8 Centrali Operative della provincia di Cuneo (Cuneo, Alba, Bra, Saluzzo, Savigliano, Mondovì, Fossano e Borgo San Dalmazzo), ben oltre le mille chiamate al giorno.

Il ruolo dei carabinieri in provincia di Cuneo, dislocati in modo capillare con 75 Stazioni sul territorio della Granda, nei paesi è quasi una realtà amica o parentale, a cui rivolgersi per qualsiasi evenienza, che sia un’emergenza o no.

Alle stazioni si aggiungono gli 8 centralini presso cui è attestato il 112 che gestiscono il pronto intervento delle pattuglie dei carabinieri presenti sul territorio nel più breve tempo possibile ed ogni altra richiesta d’aiuto o soccorso da parte dei cittadini. Ricevono e vagliano anche segnalazioni, talvolta anonime, circa la presenza di persone o situazioni comunque sospette, numerosi casi di violenza domestica, ma anche semplici richieste d’informazioni di vario genere e sono attivi 24 ore su 24, la chiamata è gratuita.

CENTRALE OPERATIVA CC CUNEO

CENTRALE OPERATIVA CC CUNEO

E’ infatti molto varia la tipologia di richieste alle quali i carabinieri di turno alle Centrali Operative devono far fronte, indossando di volta in volta i panni di psicologi, tutori dell’ordine, telefono amico, militari insomma ben addestrati ad ogni tipo di emergenza. Tra queste chiamate da non trascurare quelle che giungono dagli anziani che compongono il 112 e al “pronto” dell’operatore iniziano a lamentarsi di problemi di ogni tipo e la tirano lunga, poi parlano di sé, poi raccontano le loro paure o situazioni difficili. Insomma chiedono un po’ di compagnia via cavo, di rassicurazione.

Sono tanti ed il numero lievita soprattutto in estate o durante le festività.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Arma dei Carabinieri
(Comando provinciale di Cuneo)
Annunci

Numero unico per le emergenze 112, attivo a Roma da novembre

Sarà attivo anche a Roma, dal 1 novembre, il numero unico per le emergenze 112.

Roma, 9 maggio 2015 – Per il giubileo straordinario, anche a Roma, sarà attivo il Numero Unico per le emergenze 112, che avrà una centrale unica di risposta per tutte le chiamate di soccorso qualunque sia il numero di emergenza (112, 113, 115 e 118) che verrà composto dal cittadino.

L’attuazione del servizio unico di emergenza partirà il 1 novembre prossimo su Roma e, successivamente, sarà estesa su tutto il territorio regionale del Lazio.

Lo ha deciso ieri la commissione consultiva voluta dal Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ed operante presso il dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Il numero unico di emergenza, che avrà solo su Roma un bacino ordinario di utenti  di circa 3 milioni di abitanti, più quelli che giungeranno in occasione degli eventi straordinari, consentirà, grazie anche ad interventi di miglioramento tecnologico, di incrementare sensibilmente i livelli di efficienza e tempestività nelle risposte e nel soccorso ai cittadini.

Il modello adottato nel Lazio sarà lo stesso già attivo nella Regione Lombardia, la più popolosa d’Italia, e che ha recentemente ricevuto dall’EENA, Associazione Numero di Emergenza Europeo, l’importante riconoscimento del 112 Awards come miglior progetto di centrale unica di emergenza europea.

Il Ministro Angelino Alfano ed il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a breve sottoscriveranno il protocollo d’intesa con il quale sarà regolamentato il servizio di risposta alle chiamate di emergenza sul territorio laziale.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Polizia di Stato

Evaso, infastidisce i passanti, viene arrestato

Reggio Calabria, 10 settembre 2014 – Nell’ambito del controllo del territorio i Carabinieri della Stazione Rione Modena hanno arrestato V.A.P. 29enne, celibe, disoccupato, agli arresti domiciliari per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità, reati commessi a Reggio Calabria nel gennaio 2007.

I Carabinieri sono intervenuti per una telefonata al numero di emergenza 112, che segnalava la presenza di un uomo che infastidiva i passanti.

Immediatamente intervenuti, i militari della Stazione, grazie alle indicazioni fornite da chi aveva telefonato, hanno rintracciato l’uomo nei pressi di una farmacia, e riconoscendolo quale soggetto gravato dal predetto provvedimento giudiziario, lo hanno condotto in caserma e arrestato per il reato di evasione.

Inizialmente l’uomo è stato messo agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima, a seguito del quale l’arresto operato dalla polizia giudiziaria è stato convalidato dal GIP, che lo ha messo nuovamente al regime di detenzione domiciliare.

© All rights reserved
Fonte: Arma dei Carabinieri
(Comando provinciale di Reggio Calabria)

Baia Domizia: topo d’appartamento in sella ad una bicicletta, uno zainetto in spalla con arnesi da scasso. Arrestato dai carabinieri

Baia Domizia (CE), 28 luglio 2014 – A Baia Domizia, località turistica balneare italiana, in provincia di Caserta, i carabinieri della Stazione locale, hanno arrestato G.C., 47enne di Mondragone, per furto aggravato, possesso ingiustificato di arnesi da scasso, resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

L’uomo è stato fermato dai carabinieri mentre circolava per la strada in sella ad una bicicletta e con in spalla uno zainetto contenente arnesi da scasso. I militari dell’Arma, durante la perquisizione a casa del sospettato, sono riusciti a recuperare 2 cellulari, (marca Nokia ed LG ), 2 videogiochi ed 1 orologio “Sector”, rubati poco prima nell’abitazione di un 40/enne del posto. Sono poi stati trovati altri 30 cellulari, 15 orologi, e diversi elettrodomestici. Durante la perquisizione l’uomo ha spintonato uno dei militari nel tentativo di darsi alla fuga, ma è stato prontamente bloccato. L’arrestato è stato quindi portato presso la casa Circondariale di S. Maria Capua Vetere (CE).

I carabinieri invitano quanti abbiano subito furti, in quella zona, a presentarsi presso il Comando Stazione di Baia Domizia per la visione ed eventuale riconoscimento degli oggetti sequestrati all’arrestato. I militari dell’Arma di Baia Domizia invitano la popolazione tutta a segnalare, tempestivamente al 112 la presenza di eventuali sospetti.

© All rights reserved
Fonte: Arma dei Carabinieri
(Comando provinciale di Caserta)


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade