Annunci

Archivi del giorno: ottobre 14, 2018

A Tivoli celebrazioni per il centenario della Prima Guerra Mondiale

44046004_155391355409738_5287445010160025600_n

Tivoli, 14 ottobre 2018 – Una conferenza di presentazione delle celebrazioni per i 100 anni della Prima Guerra Mondiale, in onore dei Caduti della Città, circa 153 tiburtini, si è tenuta ieri mattina nella Sala Rossa di Palazzo San Bernardino.

Il presidente del Comitato100, dott. Paolo Cicolani, ha presentato ai cittadini intervenuti, alla stampa presente e al Primo Cittadino, professor Giuseppe Proietti le motivazioni per cui è nato il Comitato100, i suoi componenti e il calendario degli eventi.

In particolar modo il presidente si è soffermato sull’importanza del coinvolgimento degli studenti nei lavori per dare risalto al fatto che, seppur il conflitto sia stato cruento, al quale ne sia seguito un secondo, il nostro paese, l’Italia, memore delle esperienze passate, fortificata nel confronto e nel rispetto, soprattutto nel ricordo costante e nel valorizzare il sentimento, da decenni non è entrata in conflitti disastrosi, al contrario, proprio attraverso la professionalità acquisita delle nostre Forze Armate e dell’impegno di tanti giovani, nel fare bene il proprio lavoro, ha saputo divergere i conflitti.

Il 22 ottobre alle Scuderie Estensi si apre la mostra documentale organizzata per il centenario della vittoria dell’Italia durante i dolorosi anni della Prima Guerra Mondiale in memoria di tutti i caduti tiburtini, che rimarrà aperta fino al 28 ottobre, di cui ne ha dato ampia spiegazione il colonnello dell’Esercito Tiziano Fabi, il quale ha rimarcato la collaborazione volontaria di tutti i componenti il Comitato100.

Copertina del Libro Grande Guerra-1

Nell’ambito della mattinata è stato evidenziato il grande supporto finanziario per la realizzazione della settimana celebrativa della Trelloborg, del Credito Cooperativo Banca Centro Lazio, nonché dell’Istituto INI Case di Cura Medicus-Villa Dante, il quale sarà presente anche con uno stand, nella sala espositiva delle Scuderie Estensi e metterà a disposizione per controlli gratuiti, un nutrito staff di medici.

Presenti il direttore amministrativo degli istituti, dott. Cesari e il direttore sanitario, dott. Lucarelli che ha presentato il calendario delle visite gratuite che previo prenotazione, i cittadini potranno svolgere.

Il dott. Paolo Cicolani, nell’occasione ha presentato il gioiello della Sezione Arma Carabinieri di Tivoli, un sofisticato drone, che riprenderà tutti gli eventi che saranno organizzati all’aperto in particolar modo la cerimonia inaugurale del 22 ottobre, al fine di far conoscere il mezzo ampiamente spiegato dal socio Mauro Presciutti.

Il sindaco Proietti ha comunicato che il Monumento ai Caduti di piazza Garibaldi, oggetto da diversi anni di sistemazione verrà dotato di una lastra in marmo con tutti i nomi dei Caduti tiburtini e che nella giornata del 4 Novembre sarà dotato di un Pennone sul quale issare il Tricolore.

L’asta di circa 7 metri, dotata di punta lavorata artigianalmente sarà donata dall’Assocazione Nazionale Paracadutisti d’Italia Sezione Guidonia, Tivoli, V. Aniene “Cpa. inc. par. Alessandro Romani” e sarà inaugurata nella mattina del 4 novembre 2018.

Il Tricolore verrà issato da due paracadutisti in congedo sulle note della Fanfara della legione allievi carabinieri di Roma.

Si ricorda per gli appassionati che durante la settimana ci sarà una postazione per l’annullo postale dedicato ai 100 anni della 1° Guerra Mondiale.

esempio di cartolina per Annullo postale-1

© All rights reserved
Fonte e immagini: Uff. Stampa Comitato100
________________________________________________
Annunci

Cerimonia del passaggio del paracadute del XVIII corso della sezione Anpd’I di Guidonia, Tivoli e V. Aniene

43952657_380743009132476_7364265914881015808_n

Guidonia, 14 ottobre 2018 – Al cospetto delle massime autorità militari e civili della Città dell’Aria, davanti al monumento eretto in onore della Medaglia d’oro al Valor Aeronautico, tenente Maurizio Simone, situato a lato destro dell’entrata nord dell’aeroporto militare “A. Barbieri” di Guidonia, si è svolta la cerimonia del passaggio del paracadute del XVIII corso di paracadustimo della sezione Anpd’I di Guidonia, Tivoli, V. Aniene “Cap. Inc. par. Alessandro Romani”.

Diversi gli allievi, tra cui giovani appartenenti alle Forze Armate e figli d’arte, che hanno deciso di sperimentarsi ed entrare nella famiglia dei Basco amaranto, scegliendo di fare l’esperienza con gli istruttori della sezione Tiburtina.

44126943_2002626503127438_8565982688966606848_n.jpg

Il passaggio del paracadute che di consueto avviene tra il corso precedente e l’attuale in questa particolare cerimonia ha visto lo scambio del paracadute tra i giovani allievi e gli anziani della sezione, proprio per sottolineare che con il passaggio del paracadute e quindi con il grido: “te lo affido“, da parte degli anziati e “ne sarò degno“, in risposta da parte dei futuri paracadusti, si rafforza il vincolo di fratellanza tra l’esperienza e quello che sarà il futuro.

Il paracadute è il simbolo di unione e di collaborazione tra coloro che si trovano a “volare” sospesi nell’aria ed è stato proprio il paracadute che ha sancito una strana, seppur così si vuole chiamare, amicizia nata tra il cielo della città di Guidonia.

Nel 1985, il 18 dicembre, il tenente paracadutista della pattuglia acrobatica Falchi Blu, proprio per aiutare un suo allievo, il caporale Cosimo 

44037248_2208467932806924_7079405962775232512_n

Cavallo, al quale per un difetto non si apriva il paracadute, non ha esitato, noncurante del pericolo, di lanciarsi dietro di lui per azionare il paracadute di emergenza e purtroppo in questa vicenda chi è sopra a tutto ha deciso diversamente e i due falchi, sono morti schiantandosi a terra: Maurizio Simone è stato insignito della medaglia d’oro al valor aeronautico e seppur sembra rimasto solitario in un angolo di cielo, il suo animo, coraggio e temperamento si legge negli occhi dei suoi colleghi Falchi Blu, ormai sciolti come gruppo acrobatico ed accorparti al 17° stormo di Furbara, acquisendo la qualifica professionale di incursori dell’aria.

Una vicenda che non dimentica mai di commemorare l’Aeronautica Militare.

Non dimenticano i paracadutisti di Guidonia e non dimenticano gli aviatori della Valle del Liri, la cui sezione ell’Aeronautica Militare è intitolata a Simone.

Presenti alla cerimonia, il sindaco di Guidonia dott. Barbet, il maggiore Tosone in rappresentanza del colonnello Frare, attuale comandante del 60° stormo, rappresentanti delle associazioni in congedo e da quelli che un tempo era il gruppo dei Falchi Blu, rappresentato dall’attuale comandate della Scuola di Aerocooperazione, generale di brigata Rinaldi, accompagnato dai marescialli Romanzi e Chiloiro.

P_20181014_162531

© All rights reserved 
Fonte: a cura ufficio stampa sezione 
Immagini:paracadutista Luigi Vinci.
 ______________________________________

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade