Archivi del giorno: luglio 23, 2015

Kosovo: l’approccio comprensivo è la chiave del successo

Conferenza stampa

Conferenza stampa

Kosovo, 23 luglio 2015 – Si è svolta questa mattina nel palazzo della RTK a Pristina, la conferenza stampa del generale di divisione Francesco Paolo Figliuolo, a poche settimane dal termine del suo incarico come comandante di KFOR XIX.

 “Agire in maniera preventiva per anticipare gli eventi, adottare un atteggiamento più dinamico aumentando il numero delle pattuglie – ha commentato il generale Figliuolo – sono i principi ai quali si è ispirato KFOR XIX. Inoltre – ha aggiunto – uno dei fattori chiave del successo in Kosovo è l’approccio comprensivo che permette di creare collaborazioni solide ed efficaci con la comunità internazionale e con le istituzioni kosovare”.

Rispondendo alla domanda di un giornalista il COMKFOR ha ribadito che “il terrorismo è una minaccia globale da cui nessuna nazione può sentirsi immune. Le istituzioni kosovare hanno dimostrato una grande attenzione a questo fenomeno anche adottando una legge contro i foreign fighters. L’impegno delle organizzazioni di sicurezza  kosovare è stato fino ad ora molto efficace” ha concluso il COMKFOR.

KFOR Commander MG Figliuolo

KFOR Commander MG Figliuolo

Negli 11 mesi di comando del generale Figliuolo, KFOR XIX ha sempre agito nel rispetto del mandato e della risoluzione 1244 delle Nazioni Unite, assicurando un ambiente sicuro e stabile e la libertà di movimento per tutti i kosovari senza distinzione etnica ne religiosa.

Da settembre del 2014 gli uomini e le donne di KFOR XIX hanno realizzato più di 6500 pattuglie e oltre 150 pattuglie sincronizzate con le Forze Armate Serbe lungo il confine amministrativo Kosovo – Serbia. Gli elicotteri di KFOR hanno volato per oltre 4300 ore in attività operative e di addestramento e le unità della Forza mulltinazionale hanno realizzato oltre 100 attività addestrative congiunte con la Kosovo Police la Border Police e le forze di sicurezza kosovare. Di fondamentale importanza per garantire la sicurezza e ridurre le tensioni anche l’attività di Key Leader Engagement svolta da tutte le unità di KFOR, oltre un migliaio gli incontri con gli amministratori locali, con le autorità religiose e civili ma anche con la gente comune.

Infine molto intensa è stata anche l’attività “diplomatica” svolta dal generale Figliuolo. Oltre agli 8 incontri con il capi di Stato Maggiore della Difesa di Albania, FYROM, Montenegro e Serbia con lo scopo di condividere le informazioni necessarie a rinforzare la sicurezza del Kosovo e pù in generale dell’intera area balcanica, il comandante di KFOR XIX ha avuto più di un centinaio di incontri con ambasciatori delle nazioni che sostengono la Forza Multinazionale e oltre 50 riunioni con le autorità del Kosovo, col presidente della repubblica, il primo ministro e numerosi esponenti del Governo ma anche i sindaci delle municipalità più importanti.

© All rights reserved
Fonte e immagini: contingente italiano in Kosovo (KFOR)

Il tour promozionale estivo dell’Esercito prosegue sul litorale flegreo

Bacoli, 23 luglio 2015 – Domani 24 luglio 2015 prosegue il Tour Promozionale Estivo dell’Esercito Italiano che farà tappa al Circolo Ricreativo Dipendenti Difesa, situato sul litorale flegreo.

Nelle edizioni precedenti, il servizio d’informazioni al cittadino, garantito dall’Esercito Italiano, ha suscitato la curiosità e l’interesse del pubblico che ha potuto ricevere chiarimenti di persona in merito alle varie carriere, risultati ancor più utili considerato che la presentazione delle domande di arruolamento può avvenire solo in forma telematica, sull’apposito portale dei concorsi della Difesa ( http://www.difesa.it ).

Tra le varie opportunità professionali proposte, oltre alle accademie (ovvero istituti universitari), si è notato molto interesse nei ragazzi anche per la categoria dei Volontari in Ferma Prefissata (VFP1), in quanto rappresenta l’unica modalità di accesso alle carriere iniziali nelle altre Istituzioni come ad esempio la Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Penitenziaria ed anche il Corpo Militare della Croce Rossa. In sintesi solo dopo aver prestato servizio di un anno nell’Esercito è possibile accedere successivamente, per concorso, alle carriere iniziali degli altri Corpi dello Stato o proseguire nell’Esercito come volontario per ulteriori 4 anni (VFP4).

Il Tour promozionale dell’Esercito è ormai diventato da alcuni anni una costante del periodo estivo e si unisce a numerose altre iniziative che la Forza Armata mette in atto su tutto il territorio nazionale allo scopo di fornire ai giovani, per l’appunto, approfondimenti sui bandi di Concorso.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Comando militare Esercito "Campania"

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade