Annunci

Archivi del giorno: marzo 19, 2015

Trapani: fuori pista UAV Piaggio P.1HH, dopo qualche ora lo scalo è stato riaperto al traffico aereo

 

Trapani, 19 marzo 2015 – Alle 13:00 circa di oggi, presso l’aeroporto militare di Trapani- Birgi, un prototipo di aeromobile a pilotaggio remoto P.1HH della Piaggio Aerospace, a causa di un evento tecnico-operativo, è uscito fuori pista durante delle prove di rullaggio per la valutazione delle caratteristiche di ground handling.

L’aeromobile ha terminato la sua corsa nel prato circostante la pista, senza riportare alcun danno di rilievo. La pista è stata temporaneamente chiusa alla luce delle norme di sicurezza in vigore. Non si rilevano danni a persone o cose a terra.

Il traffico aereo civile è stato dirottato sull’aeroporto di Palermo. L’Aeronautica Militare e Piaggio Aerospace hanno attivamente operato per rimuovere il mezzo e riaprire la pista nel più breve tempo possibile, al fine di ripristinare il normale traffico aereo militare e civile sulla base.

L’evento è accaduto durante un’attività autorizzata e programmata, nell’ambito della previste fasi di sviluppo e sperimentazione del sistema da parte della Piaggio, cui l’Aeronautica Militare sta fornendo supporto tecnico-logistico a livello aeroportuale.

L’aeromobile P.1HH HammerHead è un velivolo capace di decollo e atterraggio automatico (ATOL Automatic Take Off and Landing) che si posizione nella fascia alta dei velivoli a pilotaggio remoto MALE (Medium Altitude Long Endurance). Il sistema è sviluppato dalla Piaggio Aerospace ed è frutto di un programma intergovernativo sugellato da accordi tra Italia ed Emirati Arabi (proprietari del pacchetto di maggioranza di Piaggio).

Alle 15.30 la pista dell’aeroporto militare di Trapani Birgi è stata riaperta al traffico aereo.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
Annunci

L’Esercito alla maratona di Roma

Al Marathon Village dell’EUR lo stand promozionale dell’Esercito Italiano con informazioni sui concorsi

 

Roma, 19 marzo 2015 – Mancano solamente 2 giorni al via della 21 edizione della maratona di Roma e l’Esercito Italiano è già schierato in prima fila.

Tantissima la gente che in queste ore sta affollando il Marathon Village appena inaugurato e realizzato al Palazzo dei Congressi di Piazza J.F. Kennedy, 1 – Eur Roma dove, oltre a ritirare il pettorale e il pacco gara della maratona e della Roma Fun, è possibile visitare lo stand promozionale allestito dal Comando Militare della Capitale in collaborazione con il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito e il 1° reggimento Granatieri di Sardegna.

Lo spazio espositivo predisposto dalla Forza Armata offrirà ai visitatori la speciale opportunità di ricevere informazioni sulle modalità per diventare ufficiale, sottufficiale o volontario dell’Esercito. Dal 19 al 21 marzo, con ingresso libero dalle 10:00 alle 20:00, sarà anche possibile ricevere assistenza qualificata per compilare la domanda di partecipazione al concorso di 30 volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in qualità di atleta del Centro Sportivo dell’Esercito.

In occasione delle commemorazioni per il centenario della Grande Guerra, l’angolo della memoria dell’Esercito sarà dedicato a Carlo Speroni, il maratoneta in uniforme cinque volte campione d’Italia sui 10 mila metri all’aperto e tre sui 20 mila, che prese parte a tre Olimpiadi (Stoccolma 1912, Anversa 1920 e Parigi 1924) e che il 20 marzo 1918 diede vita all’Opera Nazionale per l’Addestramento Sportivo del Soldato (ONASS) per “agevolare lo svolgersi di gare sportive fra i militari”.

Domenica 22 la partenza della gara sarà preceduta da un concerto della musica reggimentale del 1° reggimento Granatieri di Sardegna che dal 1786, anno in cui furono costituite le prime bande musicali, ad oggi, ha ricoperto un ruolo di primissimo piano nel panorama musicale nazionale svolgendo anche servizi musicali di rappresentanza, sia nella Capitale sia nel resto del Paese.

© All rights reserved
Fonte: Comando Militare della Capitale

Il ministro Pinotti incontra il gruppo sportivo paralimpico della Difesa 

Roma, 19 marzo 2015 – Il ministro Pinotti ha incontrato il Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa. All’incontro hanno preso parte anche il presidente del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) Luca Pancalli e alcuni dei testimonial che in occasione degli Invictus Games di Londra pubblicizzarono l’evento.

Buttare il cuore oltre l’ostacolo per superare i propri limiti: voi l’avete fatto e avete raggiunto importanti obiettivi. Il vostro esempio è la metafora di ciò che vorrei succedesse per il Paese“. È quanto ha detto il ministro Pinotti incontrando, a palazzo Barberini, gli atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa.

Il ministro ha ricordato come il gruppo sia nato in breve tempo ottenendo importanti successi, come confermato dalle medaglie conquistate agli Invictus Games di Londra.

Rappresentate un messaggio importante, su come si possono superare, anche velocemente, le barriere” ha aggiunto il ministro che nell’occasione ha voluto ricordare il maresciallo dei Carabinieri Luigi Marasco, reduce di Nassiriyah, che ieri, con alto senso civico e senza pensare a sé stesso, è intervenuto nel corso di una rapina per fermare due malviventi a costo della sua vita.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade