Annunci

Archivi del giorno: marzo 9, 2015

Monteromano, esercitazione d’impiego del fuoco di artiglieria “Spring Burning 2015”

Il Comando di Artiglieria conduce un’attività a fuoco con i reggimenti delle Forze Terrestri ed il 185° reggimento RAO.

Monteromano (VT), 9 marzo 2015 – Dal 2 al 6 marzo, alla presenza  del comandante dell’artiglieria e ispettore dell’arma di artiglieria, Generale di divisione Giovanni Domenico Pintus, ha avuto luogo, presso il poligono di tiro di Monteromano (VT) in ambiente operativo diurno e notturno, l’esercitazione d’impiego del fuoco di artiglieria Spring Burning 2015, che ha visto operare a fuoco due batterie PZH-2000 e una batteria mortai pesanti del reggimento addestrativo del comando artiglieria.

Scopo principale dell’attività era affinare e migliorare le capacità tecnico – tattiche dei JFST (Joint Fire Support Team) organici a pressoché tutti i reggimenti di artiglieria e del 185° reggimento Ricognizione e Acquisizione Obiettivi Folgore

Inoltre, ulteriori attività erano volte a perfezionare il livello di addestramento specialistico degli Ufficiali provenienti dai reggimenti di artiglieria (frequentatori dei corsi per capo centro operativo, aiuto capo centro operativo e comandanti di batteria in svolgimento presso il comando artiglieria), dei marescialli allievi frequentatori del 15° corso e dei VSP/VFP4 addetti ai mezzi di lancio di artiglieria terrestre, al termine del corso di specializzazione svolto a Bracciano.

Per l’occasione è stato schierato un dispositivo logistico che ha soddisfatto i bisogni relativi alle attività di trasporto, sgombero, mantenimento, vettovagliamento e sostegno sanitario.

I risultati conseguiti sono stati estremamente lusinghieri e hanno dato risalto alla preparazione tecnica e specialistica di tutto il personale esercitato, elevandone gli standard di impiego.​

© All rights reserved
Fonte: COMFOTER
Annunci

De Fabiani vince la 15 km in tecnica classica nel circuito di Coppa del Mondo

Il caporal maggiore Francesco De Fabiani del Centro Sportivo Esercito ha trionfato nella 15 km in tecnica classica nello sci di fondo.

Gara De Fabiani del Centro Sportivo Esercito

Roma, 9 marzo 2015 – . Ieri il caporal maggiore Francesco De Fabiani del Centro Sportivo Esercito ha trionfato nella 15 km in tecnica classica nello sci di fondo con il tempo di 34’51’’2, nella quale si è reso artefice di una strepitosa conclusione di gara dove ha recuperato numerose posizioni ed è finito sul gradino più alto del podio nel circuito di Coppa del Mondo. Il caporal maggiore dell’Esercito ha lasciato alle sue spalle l’agguerrita concorrenza di Alexey Poltoranin (KAZ), al secondo posto con un distacco di 3’’0 e Sami Jauhojarvi (FIN) al terzo con 4’’6 di ritardo.

Per De Fabiani è la prima vittoria della carriera in una gara della Coppa del Mondo, risultato che gli consente anche di prendere la leadership nella speciale classifica di Coppa del Mondo riservata agli Under23.

Podio De Fabiani del Centro Sportivo Esercito

Con il risultato di ieri, la mente corre veloce alle gesta di altri azzurri del passato come Franco Nones, primo vincitore di una gara in tecnica classica alle Olimpiadi di Grenoble, ma anche Fauner e Maj nel 1997 e 1999 in Coppa del Mondo. Su tutti però il ricordo più grande è legato all’alpino e maresciallo dell’Esercito Marco Albarello che per ben 2 volte primeggiò in competizioni in tecnica classica.

Il Centro Sportivo Esercito nasce il 1° gennaio del 1960 e si affilia, come indicato dallo Statuto Societario, alle Federazioni sportive nazionali d’interesse con scopi che mirano essenzialmente ad incentivare e sviluppare la pratica sportiva.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore dell'Esercito

Nunzio Paolucci il nuovo presidente dell’associazione bersaglieri di Roma

Eletto il nuovo direttore dell’Associazione Nazionale Bersaglieri (ANB), sezione di Roma capitale.

Roma, 9 marzo 2015 – Si sono svolte ieri le elezioni del nuovo consiglio direttivo, presidente, consiglieri e sindaci, della sezione di Roma capitale dell’ANB, presso la caserma La Marmora di Roma. La votazione è stata supervisionata dalla commissione elettorale composta da Antonio Catena (presidente), Antonino Torre e Romano Rota, e dalla commissione di controllo, per verificare gli aventi diritto, composta da Enrico Verzari, Adriano Mattei, Mirella Di Santo e Benedetto Tari. A votare sono stati 119 iscritti.

Le votazioni degli eletti sono state cosi ripartite: Consiglieri

  • Nunzio Paolucci 64 voti
  • Francesco Fusco 57 voti
  • Angelo Astrologo 52 voti
  • Aldo Leonori 50 voti
  • Luciano Forti 46 voti
  • Antonino Panarello 44 voti
  • Benedetto Tari 36 voti

Collegio dei Sindaci

  • Paolo Pierantozzi 69 voti
  • Aldo Iannucci 57 voti
  • Antonio Di Condina 50 Voti

All’unanimità i consiglieri hanno eletto presidente della sezione il bersagliere Nunzio Paolucci, fino a poco tempo fa in carica come direttore del museo storico dei bersaglieri di Roma. Il nuovo presidente ha inviato questa mattina un saluto a tutti gli iscritti sottolineando che il suo è “un programma ambizioso che richiede la convinta e fattiva partecipazione di tutti i bersaglieri iscritti“. Aggiungendo che “l’associazionismo è vivo se partecipativo. È sbagliato delegare gli altri”. (Nella foto Nunzio Paolucci quando era direttore del museo)

Tra i nuovi propositi del neo direttore:

  • ritrovare l’unità di intenti fra tutti gli iscritti;
  • riportare alla normalità la complessa situazione di cassa
  • ridare slancio allo spirito bersaglieresco in tutte le sue forme (manifestazioni, raduni, iniziative culturali, iniziative sportive, ecc.) anche e soprattutto con la partecipazione attiva dei familiari;
  • rinsaldare i rapporti con i bersaglieri in servizio;
  • disporre di una Fanfara di primissimo livello;
  • aderire al volontariato nelle sue varie forme;
  • creare le condizioni per inserirsi nell’ambito della struttura della Protezione Civile.

Tra le innovazioni a breve ci sarà un sito on-line, disponibile per gli iscritti della sezione, con tutte le informazioni utili, le iniziative della presidenza e le attività in programma.

Auguri al nuovo direttore da MNFI!

di Monica Palermo


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade