Archivi del giorno: gennaio 7, 2015

Aeronautica: elicottero HH-139 decolla per soccorrere nave alla deriva

Trapani, 7 gennaio 2015 – Un elicottero HH-139 dell’82° centro S.A.R. (Search and Rescue) di Trapani è decollato alle 16:45 di oggi per ricercare e soccorrere un’imbarcazione alla deriva con 35 migranti a bordo. Le ricerche saranno concentrate in un’area di 307 miglia quadrate nel mare a nord di Pantelleria.

L’imbarcazione, partita dalla Tunisia, risulta in balia delle correnti, con grave pericolo sia per le persone a bordo, migranti che cercavano di raggiungere le coste della Sicilia occidentale, sia per la sicurezza della navigazione nell’area.

La richiesta di intervento, pervenuta dal Maritime Rescue Sub Center di Palermo, è coordinata dal comando operazioni aeree di Poggio Renatico (FE).

L’Aeronautica Militare assicura 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, il servizio di ricerca e soccorso aereo a livello nazionale, a favore di propri equipaggi e, come in questo caso, della collettività.

L’82° Centro S.A.R. dipende dal 15° Stormo S.A.R., che ha sede a Cervia (RA). Sono oltre 7000 le persone tratte in salvo dagli equipaggi del 15° Stormo nel corso della sua storia.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare

L’Esercito interviene con un elicottero in Val Senales in soccorso di personale coinvolto da una valanga

Bolzano, 7 gennaio 2015 – Un elicottero AB-205 del 4° Reggimento dell’Aviazione Esercito ha partecipatp ai soccorsi in Val Senales. Ieri pomeriggio si sono verificate due grosse valanghe, a seguito delle quali il 118 di Bolzano ha chiesto il concorso di un elicottero AB-205 del 4° reggimento dell’aviazione dell’esercito Altair per la ricerca ed il soccorso di persone eventualmente coinvolte.

Il reggimento, che ha sempre un elicottero in servizio 24 ore su 24, in coordinamento con il commissariato del governo, ha immediatamente attivato l’equipaggio che alle 15.30 è decollato e si è diretto verso la zona della valanga.

Giunto sul posto l’elicottero ha trasportato 3 squadre di soccorritori e un cane da ricerca, nei  pressi di Maso Corto a oltre 2000 metri di quota.

Le operazioni, durate circa un’ora, hanno consentito, inoltre, di trarre in salvo un ferito travolto dalla valanga.

Il 4° reggimento Altair è composto da equipaggi di volo addestrati in maniera specifica ad operare in montagna a quote elevate.

Negli anni passati sono stati numerosi gli interventi di questo tipo effettuati dal Reggimento, in particolare si ricorda l’intervento a Cermis e sul monte Agner rispettivamente a gennaio e giugno 2013.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore dell'Esercito

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade