Archivi del giorno: novembre 22, 2014

Conclusa con successo l’esercitazione internazionale di contromisure mine IMCMEX 2014



Bahrain, 22 novembre 2014 – Il giorno 13 novembre 2014 si è  conclusa in Bahrain l’esercitazione International Mine Countermeasures, dopo quasi tre settimane di seminari ed attività addestrativa in mare.

Durante l’esercitazione sono state condotte una vasta gamma di operazioni volte a promuovere l’interoperabilità internazionale a protezione del commercio globale per garantire la sicurezza delle linee di comunicazioni marittime, attraverso operazioni di Contromisure Mine, operazioni di sicurezza marittima (Maritime Security Operations – MSO) e la protezione delle infrastrutture portuali (Maritime Infrastructure Protection – MIP).

Più di 6.500 militari provenienti da più di 40 nazioni, insieme con 700 civili, 38 navi militari operanti, 34 navi mercantili e tre task force dislocate in tutto il Golfo Persico, il Mar Arabico e il Mar Rosso. Un totale di 2,5 milioni di chilometri quadrati di acque interessate dall’esercitazione. Venti paesi si affacciano su quest’area, che include tre choke points critici quali lo Stretto di Hormuz, il canale di Suez e lo stretto di Bab al Mandeb.

La Marina Militare Italiana ha partecipato, come ogni anno, ricoprendo un ruolo di rilievo con un ufficiale specializzato in Mine e Contromisuremine, il capitano di corvetta Luca Traversaro, inserito nello Staff al Comando delle Operazioni. Una Task Force di 24 nazioni, con 18 unità cacciamine, 6 elicotteri, 50 palombari, 8 UUV (un-manned underwater vehicles), 8 ROV (remotely operated underwater vehicle) e 1 USV (un-manned surface vehicle).

© All rights reserved
Fonte: Marina Militare

 

 


Terrorismo, Iraq: atterrati in Kuwait i tornado italiani

Kuwait, 22 novembre 2014 – Sono atterrati da pochi minuti in Kuwait i quattro Tornado IDS dell’Aeronautica Militare messi a disposizione dall’Italia a supporto della coalizione internazionale nata per fare fronte alla crisi mediorientale in corso. I quattro caccia si aggiungono ai Predator e al KC767 per il rifornimento in volo già schierati dall’Aeronautica Militare.

I quattro caccia erano decollati questa mattina dalla base stanziale di Ghedi, sede del 6° Stormo dell’Aeronautica Militare. La missione dei Tornado si aggiunge a quello che l’Italia ha già avviato con i velivoli a pilotaggio remoto Predator e con il velivolo da rifornimento in volo KC 767, per rafforzare la capacità nazionale di ricognizione ISR espressa in termini di Ricognizione, Sorveglianza e Intelligence, tutti contributi essenziali e ad alta valenza strategica nel contesto della coalizione.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
(Ufficio Pubblica Informazione)


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade