Annunci

Archivi del giorno: ottobre 10, 2014

Armati di pistola fanno irruzione in un bar. Carabinieri arrestano uno dei tre rapinatori.

Mondragone (CE), 10 ottobre 2014 – Durante la notte tre persone fanno irruzione in un bar, con il volto travisato e armati di pistola, e si impossessano del registratore di cassa con 250,00 euro dentro.

Uno dei tre, un 18enne, è stato arrestato dai carabinieri di Mondragone, mentre gli altri due complici sono riusciti a scappare e sono ricercati. Nessun ferito durante la rapina. Le fasi della rapina sono state riprese dal sistema di videosorveglianza a circuito chiuso. Il giovane, che dovrà rispondere del reato di rapina in concorso aggravata, è stato portato al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

© All rights reserved
Fonte: Arma dei carabinieri
(Comando provinciale di Caserta)
Annunci

Il capo di stato maggiore della difesa in visita a Gibuti e in Somalia

Gibuti, 10 ottobre 2014 – Il capo di SMD si è recato in visita a Gibuti e Mogadiscio dove ha incontrato il personale del contingente italiano e le Autorità militari e politiche locali.

In occasione della visita a Gibuti, l’ammiraglio Luigi Binelli Mantelli ha salutato i militari di tutte le Forze Armate e dell’Arma dei Carabinieri, che ormai da tempo operano nell’area, avvalendosi del supporto logistico garantito dalla Base Militare interforze.

Il Contingente nazionale schierato a Gibuti comprende al momento personale dell’Esercito, principalmente costituito da genieri impegnati nei lavori infrastrutturali della Base, della Marina Militare, prevalentemente composto dai Nuclei Militari di Protezione (NMP), dell’Aeronautica Militare inquadrati nella Task Force Air, orientata a fornire supporto alla missione dell’Unione Europea “ATALANTA” con assetti UAV e dei Carabinieri che, con una training unit di 30 unità, conducono attività addestrative a favore delle Forze di Polizia somale.

Il capo di SMD ha elogiato tutti i militari per i significativi sforzi finora compiuti e gli eccellenti risultati conseguiti, in particolare nel campo della cooperazione. Nel sottolineare l’alta valenza operativa della Base, grazie alla quale è possibile supportare tutte le attività operative e di cooperazione nei vari Paesi del Corno d’Africa, (anti pirateria con Unità Navali, UAV e NMP, EUTM Somalia, ecc.), l’ammiraglio Binelli Mantelli ha prospettato la possibilità di consolidare l’impiego attuale e di esplorare nuove e più strutturate forme di cooperazione e di assistenza nei confronti di Gibuti.

Il tema della cooperazione è stato al centro dei colloqui che il capo di SMD ha avuto con il suo omologo, general Cheikh Ibrahim Zakaria ed il ministro della difesa di Gibuti, Hassan Darar Houffaneh, accompagnato dall’ambasciatore italiano ad Addis Abeba, Giuseppe Mistretta, che nel riconoscere apertamente la valenza dell’impegno italiano e delle numerose iniziative intraprese hanno sottolineato l’eccellente livello delle relazioni bilaterali, soprattutto nell’addestramento, evidenziando la necessità che vengano avviate nuove forme di collaborazione nel campo del capacity building allo scopo di contribuire alla crescita organizzativa e professionale delle proprie Forze Armate, essenziali per la sicurezza dell’Area.

Quanto alla Somalia, il capo di SMD si è recato a Mogadiscio, dove ha visitato lo European Union Training Mission Somalia (EUTM Somalia), il cui comando è affidato dallo scorso febbraio ad un ufficiale generale italiano, il generale di brigata Massimo Mingiardi.

Accompagnato dall’ambasciatore italiano Fabrizio Marcelli, l’Ammiraglio Binelli Mantelli ha poi raggiunto Villa Somalia, dove ha incontrato il primo ministro della Repubblica di Somalia, mr. Abdiweli Sheikh Ahmed, lo speaker del parlamento, mr. Osimana Mohamed Jawari, il capo di stato maggiore della difesa, generale Dahir Aden Elmi, ed il direttore della National Intelligence and Security Agency (NISA), Abdurahman Mohamud Turyare.

In tutti gli incontri avuti, le autorità militari, politiche e di Governo somale hanno ringraziato per il prezioso supporto e per la continua vicinanza e sottolineato con chiarezza le grandi aspettative riposte nel nostro Paese, considerato quale partner di maggiore riferimento sulla scena internazionale verso il quale si guarda, allo scopo di ricevere l’aiuto necessario, in primis, nel campo della cooperazione militare, per assicurare pace e stabilità nel Paese e nella lotta alle attività terroristiche di Al-Shabaab.

L’ammiraglio Binelli Mantelli ha infine incontrato tutto il personale italiano a Mogadiscio, ringraziandolo per la grande professionalità e l’esemplare impegno profuso nel raggiungere gli obiettivi prefissati in una missione delicata e complessa, evidenziando come il loro supporto sia molto apprezzato a livello nazionale ed internazionale e come il ristabilire le condizioni di sicurezza  nell’area si riverberi di riflesso nel contrasto al terrorismo ed alle attività illegale in Mediterraneo.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa

Chioggia: la marina militare presente alla sesta edizione di Ottobre Blu

 

Chioggia (VE), 10 ottobre 2014 – Dal 14 al 19 ottobre si svolgerà a Chioggia la manifestazione Ottobre Blu, organizzata dall’A.S.P.O. (Azienda Speciale per il Porto di Chioggia) dalla Camera di Commercio di Venezia, in collaborazione con la  Marina Militare e dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia e del Comune di Chioggia con lo scopo di promuovere la realtà marinaresca legata alla città e al suo territorio.

La manifestazione, una vera e propria “festa del mare”, mette in evidenza il mondo marinaresco in un percorso attraverso il sociale, la cultura, lo sport, l’arte e l’imprenditoria.

Protagonista della sesta edizione 2014 di “Ottobre Blu” è la figura femminile con il tema “donna da mare” con l’intento di porre l’attenzione su una particolare figura di donna, più energica e meno arrendevole e la presenza della Marina Militare in tutte le precedenti edizioni di Ottobre Blu, ha testimoniato la realtà della Forza Armata e il suo tradizionale legame con il mare.

 

La Marina Militare sarà rappresentata dalla fregata Espero ormeggiata nel porto di Chioggia e aperta all’ingresso dei visitatori, un’esposizione di modelli navali ed aerei (sarà esposto anche un grande modello della nave Scuola Amerigo Vespucci, il simulatore di una plancia di comando di una nave militare,  il Centro Mobile Informativo e una parete da arrampicata con personale specialista del Gruppo Operativo Incursori a disposizione dei visitatori.

Saranno presenti inoltre due mostre fotografiche che raccontano uomini e donne della Marina Militare al servizio della comunità: “Sentinelle silenziose” di Daniel Papagni e “Non v’è timone senza nocchiere” di Massimo Sestini.

Tra gli eventi in programma:

  • 16 ottobre alle 18.00, incontro con il capo di stato maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Giuseppe De Giorgi sul tema: “La Marina Militare: un’opportunità per le Imprese”
  • 17 ottobre alle 17.00, conferenza “Il Padrone del vento: cent’anni dalla nascita di Agostino Straulino” con la presenza del comandante del veliero Vespucci capitano di vascello Curzio Pacifici
  • 17 ottobre, alle 21.00, il concerto della Banda Musicale della Marina Militare (ingresso libero): direttore Maestro Antonio Barbagallo
© All rights reserved
Fonte: Marina Militare (Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione)

A Roma l’Immigration Fraud Conference 2014: affrontati i temi sull’immigrazione illegale e la falsificazione dei documenti

Roma, 10 ottobre 2014 – Si è svolto a Roma la Immigration Fraud Conference 2014 (IFC), presso la scuola di perfezionamento per le forze di polizia, considerata l’ateneo europeo per la formazione e la diffusione della cultura del coordinamento e della cooperazione transfrontaliera. L’organizzazione della conferenza è stata curata dalla direzione centrale dell’immigrazione e della polizia delle frontiere, servizio polizia delle frontiere e degli stranieri e dalla direzione centrale anticrimine, servizio polizia scientifica.

L’IFC è un’assemblea generale governativa di esperti nel campo delle frodi documentali e nel controllo dei documenti di viaggio che, annualmente, rinnova i contatti tra gli specialisti del settore per uno scambio regolare di informazioni e migliori pratiche tra Paesi membri in aree di reciproco interesse.

Al meeting hanno partecipato, oltre alla delegazione italiana, 45 esperti provenienti da 15 paesi europei e dal Canada, nonché rappresentanti dei due organismi internazionali FRONTEX ed ICAO.

Nel corso dei lavori sono stati trattati argomenti relativi all’identificazione delle principali minacce conseguenti all’abuso dei documenti di identità e viaggio e le possibili misure che possono essere poste in essere per rispondere a dette minacce.

In particolare sono stati affrontati i nuovi trend dell’immigrazione illegale ed i relativi modus operandi; i più insidiosi casi di falsificazione documentale, le attività di training attuate dalla Germania, Svezia e FRONTEX, nonché l’utilizzo delle nuove tecnologie per l’esame documentale. Particolare interesse ha suscitato la presentazione da parte della Finlandia dei sistemi e-Gates, nonché il sistema di analisi documentale per l’interpretazione delle risposte della parte elettronica presentato dal Portogallo. L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha curato, infine, l’illustrazione di nuovi elementi di sicurezza per i documenti di identità e viaggio

La Conferenza ha riscosso il plauso di tutti i delegati in quanto ha conseguito pienamente tutti gli obiettivi prefissati. Infatti la condivisione delle informazioni e delle migliori pratiche contribuirà a rendere sempre più efficienti le misure di contrasto del fenomeno dell’immigrazione irregolare tramite l’utilizzo di documenti falsi o ottenuti in modo fraudolento.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade