Archivi del giorno: agosto 17, 2014

Berlino: medaglia d’oro per Martina Grimaldi delle Fiamme Oro

Martina_Grimaldi_180Roma, 17 agosto 2014 – Grande compiacimento del capo della polizia, Alessandro Pansa, per la medaglia d’oro vinta da Martina Grimaldi (nella foto), del gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato nella 25 chilometri fondo agli europei di nuoto di Berlino.

PansaUn risultato di assoluto rilievo a cui si aggiungono i due bronzi, sempre targati Fiamme Oro-Polizia di Stato, di Aurora Ponselé (10 chilometri di Fondo) e di Edoardo Stocchino (25 Chilometri di fondomaschili) e per i quali il prefetto Pansa ha sottolineato come siano “testimonianza dell’impegno della Polizia di Stato nel diffondere i valori della legalità anche attraverso lo sport, contribuendo a sostenere giovani di talento che portano prestigio al Paese con il loro impegno ed i loro risultati.

Fino a questo momento tutte le medaglie vinte dall’Italia sono di atleti delle Fiamme Oro della Polizia di Stato.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Sosta a Londra per la nave Luigi Durand de la Penne e gli allievi dell’Accademia Navale

Londra,16 agosto 2014 – Per circa una settimana,dal 7 al 13 agosto, la nave Luigi Durand de la Penne, impegnata nella Campagna d’Istruzione a favore degli allievi dell’Accademia Navale di Livorno, ha fatto sosta nel porto di Londra per la terza tappa della campagna.

Incontri protocollari, celebrazioni commemorative, visite a bordo e non solo. Con un bagaglio di nozioni astronomiche apprese in accademia, e arricchito dal percorso formativo intrapreso durante la navigazione, i futuri ufficiali hanno visitato l’osservatorio di Greenwich, punto d’interesse mondiale per tutti gli astronomi, e i principali poli scientifici della City per poi proseguire con il Naval Museum di Portsmouth e il museo di Bletchley Park, entrambi testimoni del patrimonio della marineria passata e moderna.

Tradizione ed avanguardia si fondono nel cuore di Northwood, luogo in cui sono stati visitati due importanti comandi e centri operativi: il NATO Maritime Command e l’European Union Naval Force Somalia Headquarter.

L’esperienza londinese non è stata emozionante solo per i cadetti ma anche per l’intero equipaggio che ha apprezzato la realtà multietnica e culturale della metropoli…” il commento del capitano di vascello Ostilio de Majo, comandante del Durand de la Penne.

Terminata la sosta il cacciatorpediniere, navigando sulle le acque del Tamigi, ha ripreso il mare aperto facendo rotta verso la sua prossima tappa, il porto di Malaga (Spagna), dove è previsto l’arrivo giovedì 21 agosto.

© All rights reserved
Fonte: Marina Militare


Cambio al vertice del 70° Stormo: il colonnello Gianluca Gaetano Piccolomini alla guida del Graziani

Latina, 17 agosto 2014 – Venerdì 8 agosto, hangar dell’aeroporto militare Enrico Comani di Latina Scalo, passaggio di consegne al comando del 70° Stormo Giulio Cesare Graziani, tra il colonnello Salvatore Romeo, comandante uscente ed il colonnello Gianluca Gaetano Piccolomini, comandante subentrante. La cerimonia è stata presieduta dal generale di squadra aerea Franco Girardi, comandante delle scuole dell’aeronautica militare/3^ regione aerea di Bari e ha visto la partecipazione di autorità religiose, civili e militari del territorio pontino. A testimonianza del forte legame con il reparto, inoltre, hanno preso parte alla cerimonia alcuni ufficiali in congedo che hanno comandato la Scuola di Volo negli ultimi quarant’anni, nonché i rappresentanti di numerose associazioni combattentistiche e d’arma.

Il colonnello Romeo, alla guida del Graziani dal settembre 2012, nel suo discorso di commiato ha tracciato il percorso del suo comando: «È stato un periodo intenso ed impegnativo, ma anche con soddisfazione interiore che nasce dalla certezza di aver messo tutte le mie forze fisiche e morali». Rivolgendosi alle autorità presenti ha aggiunto: «Ringrazio con sincerità e calore le Autorità di questo territorio che ospita il 70° Stormo, in questo mio periodo di comando ho potuto constatare quanto voi siate vicini alla nostra comunità e quanto sentiate vostro il “Comani”, come tutti gli abitanti di Latina usano indicare l’aeroporto».

Il colonnello Piccolomini, nell’assumere il comando del 70° Stormo, nel suo indirizzo di saluto ha dichiarato: «Sono onorato, grato e felice per il privilegio oggi concessomi” e rivolgendosi al Reparto schierato ha aggiunto: «lo scenario che si prospetta è, a dir poco, complesso ma entusiasmante: la globalizzazione e le diffuse difficoltà finanziarie, cercherò di interpretarle in chiave di opportunità e non di limitazione delle capacità”.  Infine, il Generale Girardi nel suo intervento, ha voluto porgere innanzitutto un “deferente saluto alla Bandiera d’Istituto del 70° Stormo, simbolo ed espressione di onore, dedizione e spirito di sacrificio”. Il comandante delle scuole ha poi sottolineato: «i risultati conseguiti sono stati eccellenti, in particolare durante la selezione al volo del corso Rostro dell’Accademia effettuata con il velivolo SIAI 208, e premiano il lavoro, l’impegno e la dedizione con cui il Colonnello Romeo ed il personale del 70° Stormo si sono prodigati per conseguire, comunque e senza ritardi, l’obiettivo formativo. Al vostro Comandante e a tutti voi rivolgo il “Ben fatto” a nome dell’Aeronautica Militare».

Il colonnello Piccolomini, nato a Milano nel 1967, proviene dai corsi normali dell’Accademia Aeronautica, frequentata negli anni dal 1986 al 1990 con il corso Falco IV. Nell’aprile del 1991 viene assegnato al 14° Gruppo del 2° Stormo di Treviso. Nel 2008 assume l’incarico di capo della RAMI di Sheppard (Texas). Nel 2011 viene trasferito presso il comando delle scuole dell’Aeronautica Militare e della 3^ Regione Aerea di Bari dove assume l’incarico di Capo del 1° Ufficio – Pianificazione Generale – dello Stato Maggiore.

Presso il Comani vengono svolti, da circa sessant’anni, i corsi di pilotaggio per la selezione e l’addestramento dei futuri piloti dell’Aeronautica Militare, di altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato e di alcuni Paesi esteri.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
(70° Stormo – Latina – Lt. Paolo Pezone)


Carabinieri sequestrano un etto di hashish e 1.200 euro in contanti. Arrestato un tunisino per spaccio.

Mariano Comense (CO), 17 agosto 2014 – Un etto di hashish e 1.200 euro in contanti, sono stati recuperati e sequestrati dai Carabinieri della tenenza di Mariano Comense. È successo ieri 16 agosto, quando i militari dell’Arma hanno arrestato un un tunisino, per spaccio di sostanze stupefacenti, e segnalato alla Prefettura un marocchino per tossicodipendenza.

Tutto è cominciato all’ora di pranzo di ieri, quando una pattuglia dei carabinieri della tenenza marianese, perlustrando il territorio di Cabiate, hanno notato in Piazza Libertà due cittadini nordafricani, un marocchino ed un tunisino, che stavano compiendo dei strani gesti. Incuriositi, i militari si sono avvicinati ai due, i quali, pur facendo i vaghi, non hanno potuto nascondere di aver appena concluso una compravendita di hashish. Il marocchino, infatti, aveva in tasca una dose di droga, mentre nella tasca del tunisino ci stavano circa venti grammi di hashish, già divisi e pronti per la vendita. Il marocchino è stato segnalato alla Prefettura di Como quale assuntore di droga.

Contemporaneamente i militari hanno perquisito il domicilio del Tunisino, trovando altro hashish già confezionato, nonché 1.200 euro in contanti custoditi proprio dove ci stava tutto il materiale per il confezionamento (bilancini, cellophane, agendina degli acquirenti, etc.), prova del sicuro provento dell’attività di spaccio. Il tunisino, N.M., classe 1977, residente a Mariano Comense, disoccupato e pregiudicato, è stato arrestato e portato nelle camere di sicurezza della Tenenza Carabinieri di Mariano Comense in attesa de rito per direttissima di domani.

L’uomo, infatti, oltre a dover rispondere di detenzione ai fini di spaccio, è stato arrestato anche per resistenza perché, quando i militari lo hanno portato a casa per eseguire la perquisizione domiciliare, il tunisino si è opposto per evitare che i Carabinieri cercassero in determinati punti dell’abitazione, strattonando i militari. A nulla è valso il suo tentativo se non a peggiorare la sua situazione, visto che i militari dell’Arma hanno comunque trovato il panetto di droga ed il contante.

© All rights reserved
Fonte: Arma dei Carabinieri
(Comando provinciale di Cantù)


Con un coltello da cucina colpisce il figlio all’addome, carabinieri lo arrestano

knife-316655_640Maddaloni (CE), 17 agosto 2014 – Tentativo di omicidio da parte di un padre verso il figlio. Succede a Maddaloni (CE), un padre M.D.L. di 68 anni in seguito a una violenta lite, per banali motivi, con un coltello da cucina colpisce il figlio V.D.L. di 42anni, all’addome e al braccio, procurandogli ferite all’addome e alla milza. Allertati, sono prontamente intervenuti i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della compagnia locale, che hanno arrestato il padre, in flagranza di reato.

Subito dopo l’arresto, i Carabinieri hanno perquisito l’abitazione e hanno recuperato l’arma del delitto, che è stata sequestrata e repertata. La vittima, invece, è stata trasportata dai familiari presso l’ospedale della zona, dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico e ricoverata con prognosi riservata. L’arrestato è stato portato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione  della competente autorità giudiziaria.

© All rights reserved
Fonte: Arma dei Carabinieri
(Comando Provinciale di Caserta)


Missione a favore di un connazionale in attesa di trapianto. Trasporto sanitario d’urgenza per il 31° Stormo.

Palermo, 17 agosto 2014 – Un paziente di 72 anni, con una grave forma di insufficienza cardiaca, stava in attesa di un cuore nuovo. Finalmente la bella notizia, il trapianto di cuore poteva essere effettuato, era disponibile un organo compatibile. Tutto questo accade nella mattinata di giovedì 14 Agosto. La Prefettura di Palermo allerta allora la Sala Situazioni di Vertice del Comando Squadra Aerea richiedendo un trasporto urgente da Palermo a Venezia in favore del paziente di 72 anni.

La Sala Situazioni autorizza la missione e ordina l’esecuzione immediata alla Sala Operativa del 31° Stormo. Alle ore 10,00 un Falcon 50 del reparto è decollato alla volta del capoluogo siciliano dove ha imbarcato il paziente.

L’uomo, affetto da insufficienza cardiaca gravissima refrattaria alle terapie mediche, è stato quindi trasportato presso l’aeroporto di Venezia Tessera, dove un’ambulanza dell’Azienda Ospedaliera di Padova lo aspettava per il successivo ricovero presso il Reparto di Cardiochirurgia. Nelle ore successive il paziente è stato sottoposto all’intervento di trapianto di cuore.

I velivoli del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare svolgono un duplice compito istituzionale: Trasporto di Stato e Trasporti Sanitari di Urgenza ivi compresi Trasporti Umanitari e interventi in caso pubbliche calamità. Per l’attività sanitaria in favore di connazionali bisognosi in Italia e all’estero i velivoli e gli equipaggi del 31 Stormo hanno una prontezza operativa di sole due ore, 365 giorni l’anno, 24 ore su 24.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Aeronautica Militare
(Autore : 31° Stormo (Ciampino) – Capitano Ida Casetti)


L’Aeronautica Militare soccorre una donna in pericolo di vita, a bordo di una nave da crociera, con un elicottero AB-212

Decimomannu (CA), 17 agosto 2014 – Una vacanza che poteva finire al peggio, se non fosse intervenuta l’aeronautica militare, per una donna che si trovava a bordo della nave da crociera Serenade of the Seas, in navigazione a largo dell’isola di Sant’Antioco, a sud-ovest della costa sarda. Ieri mattina la donna, in imminente pericolo di vita, è stata soccorsa da un elicottero AB-212 dell’80° Centro SAR (Search and Rescue) dell’Aeronautica Militare, decollato dall’aeroporto militare di Decimomannu (Cagliari).

Elicottero AB-212

Ricevuto l’ordine dal Rescue Coordination Centre (RCC) del Comando Operazioni Aeree (COA) di Poggio Renatico (FE), responsabile del coordinamento per il servizio di ricerca e soccorso dell’Aeronautica Militare, l’elicottero è decollato alla volta dell’ospedale “Brotzu” di Cagliari dove ha imbarcato un’equipe medica specializzata. Successivamente l’elicottero militare ha raggiunto la nave da crociera dove è atterrato per imbarcare la donna assicurata ad una barella.

Completate le operazioni di imbarco, l’AB-212 è decollato nuovamente alla volta dell’ospedale “Brotzu” di Cagliari, dove ha trasferito la paziente per le necessarie cure mediche.

L’80° Centro SAR di Decimomannu è alle dipendenze del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare, il quale, con i suoi Gruppi/Centri SAR dislocati sul territorio nazionale, garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo di velivoli militari in difficoltà.

Lo Stormo concorre, come in questa occasione, ad attività di pubblica utilità quali, il soccorso di traumatizzati gravi, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita e la ricerca di dispersi in mare o in montagna. Il 15° Stormo, dalla sua costituzione ad oggi, ha salvato circa 7.000 persone in pericolo di vita.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Aeronautica Militare
(UCOM – Ufficio Pubblica Informazione – Roma – Ten. Simone Antonetti)


OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade