Archivi del giorno: agosto 3, 2014

Mogadiscio: consegna delle medaglie ai militari della missione EUTM Somalia

 

Mogadiscio (Somalia), 3 agosto 2014 –  Si è svolta ieri la cerimonia della consegna della Union Common Security and Defence Policy Medal for Somalia al personale della Missione presso il Comando della European Union Training Mission Somalia (EUTM Somalia) a Mogadiscio.

Alla cerimonia hanno presenziato l’ambasciatore d’Italia Fabrizio Marcelli ed il mission commander di EUTM Somalia, generale di brigata Massimo Mingiardi.

La medaglia è stata conferita a ottantasei membri della missione, provenienti da Italia, Germania, Svezia, Olanda, Ungheria, Spagna, Serbia, Finlandia e Portogallo.

Durante il suo discorso il generale Mingiardi ha espresso le proprie congratulazioni a tutto il personale di EUTM Somalia, il cui sforzo e dedizione hanno permesso il raggiungimento degli obiettivi previsti; l’ambasciatore Marcelli, dal canto suo, nel ricordare che EUTM Somalia è uno dei fattori chiave per ristabilire la pace e la sicurezza nel Paese, ha ringraziato il personale della missione per l’eccellente lavoro svolto e per i risultati conseguiti, vero motivo di orgoglio per tutto lo staff e per lui stesso.

L’obiettivo di EUTM Somalia è di assistere il governo somalo nella costituzione di un esercito nazionale professionale, che operi nel rispetto delle Istituzioni e della cultura locale, in aderenza ai principi di uguaglianza e democrazia.

Le attività di EUTM Somalia rientrano nel quadro dell’impegno profuso dall’UE nella regione per rispondere alle necessità del popolo somalo e del suo Governo per il rafforzamento delle Istituzioni e la stabilizzazione del paese.

© All rights reserved
Fonte: contingente italiano in Somalia

 


Afghanistan: cambio al vertice della Task Force “Fenice” del contingente italiano di ISAF

Herat (Afghanistan), 3 agosto 2014 – Con la resa degli onori agli stendardi di combattimento del 7° reggimento AVES Vega di Rimini e del 5° reggimento AVES Rigel di Casarsa della Delizia (PN), ha avuto luogo a Herat la cerimonia di avvicendamento tra il colonnello pilota Giuseppe Potenza e il parigrado Giuliano Innecco al comando della Task Force Fenice, la componente ad ala rotante del Train Advise Assist Command West, il comando NATO a guida italiana su base brigata Sassari che opera nella regione ovest dell’Afghanistan.

«Se la “Fenice” ha operato con successo lo si deve alla coesione e all’altissima professionalità di tutto il personale», ha affermato il colonnello Potenza nel suo discorso di commiato.

Dal 2005, anno di impiego dell’Aviazione dell’Esercito in Afghanistan, la Task Force Fenice ha varcato la soglia delle 20.000 ore di volo ed effettuato più di 7.000 missioni a favore delle unità della coalizione ed in supporto alle forze di sicurezza afghane.

c2e45dc3-be64-47e1-910b-67d5ac13011bch-47 in volo nella provincia di heratMedium

Durante i sei mesi di missione trascorsi agli ordini del colonnello Potenza i “baschi azzurri” hanno operato con elicotteri CH-47 Chinook (assetto indispensabile nelle missioni di supporto logistico, di infiltrazione ed esfiltrazione delle forze speciali della coalizione e nelle attività di rifornimento d’urgenza ai posti di controllo delle forze di sicurezza afghane), elicotteri A 129 Mangusta (con compiti di esplorazione e scorta ai convogli terrestri di Isaf e ai MI-17 afghani, gli elicotteri impiegati per il trasporto delle urne e dei rappresentanti delle commissioni elettorali nei distretti più remoti e a rischio del paese) ed elicotteri multiruolo NH-90 (unico assetto nazionale in teatro preposto all’evacuazione medica di feriti).

© All rights reserved
Fonte e immagini: Ministero della Difesa


Ragusa: arrestati due scafisti. Fino a 3.000 euro per arrivare in Italia, compreso il giubbotto di salvataggio

Ragusa, 3 agosto 2014 – Arrestati altri 2 scafisti dalla Polizia di Stato di Ragusa. Sono ritenuti responsabili di aver favorito l’ingresso in Italia di 355 migranti provenienti dal Bangladesh, dalla Siria e dal Centro Africa, tra cui numerosi minori e neonati.

Le indagini della Squadra Mobile di Ragusa e del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato hanno permesso di individuare i due scafisti, un tunisino e un marocchino, che avevano anche realizzato un video con un telefonino.

Gli investigatori hanno anche ricostruito il prezzario dei migranti: 3000 dollari per i siriani, dotati di giubbotto salvagente, 900 dollari per gli altri migranti senza alcuna dotazione di sicurezza.

Gli arresti di oggi si aggiungono ai numerosi scafisti arrestati, 89 dall’inizio dell’anno, dalla Questura di Ragusa che ha avviato una preziosa collaborazione con gli investigatori di tutta la Sicilia, supportata dal Servizio Centrale Operativo, al fine di permettere scambi informativi utili per gestire le indagini sui traffici di migranti dal coste del Nord Africa.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato
(Questura di Ragusa)


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade