Archivi del giorno: giugno 21, 2014

Il presidente americano Obama invierebbe 300 uomini delle forze speciali a Baghdad

USA, 21 giugno 2014 – Il Presidente americano Obama ha ordinato giovedì l’invio fino a 300 uomini delle forze speciali in Iraq come supporto ai militari iracheni e eventualmente guidare gli attacchi aerei USA contro gli estremisti dello Stato islamico dell’Iraq e la Siria (ISIS).
Obama ha detto che le truppe equipaggiate in assetto di guerra hanno solo un ruolo di appoggio e che la loro presenza non viola il suo impegno di non mettere “gli stivali sul suolo” (boots on the ground) in Iraq.
Le truppe americane non stanno andando in Iraq per combattere nuovamente” ha detto il presidente Obama in una conferenza stampa alla Casa Bianca.
Alti funzionari dell’amministrazione hanno detto che la missione principale delle truppe è quello di valutare la situazione sul terreno e contribuire a dirigere la risposta irachena, ma potrebbero anche essere utilizzati per indirizzare gli attacchi aerei.
Obama ha parlato indirettamente della possibilità di incursioni aeree.
Il presidente americano ha aggiunto inoltre che “Andando avanti, saremo pronti ad intraprendere un’azione militare mirata e precisa se e quando stabiliremo che la situazione sul terreno lo richieda“.
I 300 uomini si schiererebbero in Iraq in aggiunta ai 275 che Obama ha annunciato, all’inizio di questa settimana, e andrebbero nell’ambasciata statunitense a Baghdad e negli stati vicini, per rafforzare la sicurezza dell’ambasciata e assistere alle evacuazioni, se necessario.
Inizialmente, i 300 soldati arriveranno in piccoli gruppi, in team da dodici e dovranno lavorare con gli iracheni nei centri per le operazioni a Baghdad e nella zona settentrionale del paese, in una città di cui non è stato fatto il nome, ha detto un funzionario di alto grado.

© All rights reserved
Fonte: Richard Sisk on military.com
Foto: © by uhuru1701 on flickr.com


Operazione Accauno: sradicavano casseforti bancomat, la polizia stradale li arresta. Altre due persone sono attivamente ricercate

Orvieto,  21 giugno 2014 – La Polizia Stradale della  Sottosezione di Orvieto ha arrestato, in flagranza di reato, due persone per furto a bancomat nell’area di Servizio Giove est.

Dopo complesse e articolate indagini, anche con appostamenti, la polizia stradale ha arrestato due romeni di circa 35 anni con precedenti penali anche della stessa natura; altre 2 persone, che durante l’intervento si sono date alla fuga, sono attivamente ricercate.

La indagini hanno permesso di  accertare che la banda di malviventi agiva sempre nelle ore notturne e con modalità para militari. Giunti sul posto, senza preoccupazione alcuna delle persone in quel momento presenti, dopo averle allontanate anche in maniera brutale, nell’arco di due – tre minuti circa agganciavano le casseforti, le trascinavano con il furgone sino a sradicarle violentemente dai loro alloggiamenti. Poi le caricavano sul furgone  e si allontanavano velocemente per recarsi in un luogo sicuro dove aprire la cassaforte, asportare il denaro e quindi rendersi irreperibili.

Alla banda sono attribuiti con certezza due episodi, avvenuti in Umbria nell’ultimo mese, ma non si esclude che possa essere responsabile di numerosi altri analoghi eventi verificatisi in diverse localita’ italiane con le stesse tecniche.

Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati i capi di vestiario ed i cappucci con i quali gli autori dei reati si erano travisati; e’ stata recuperata la somma di circa 20.000 euro appena rubati, il furgone e tutto il materiale utilizzato per il furto delle casseforti.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Aeronautica Militare: rientrati gli AMX dall’Afghanistan

I caccia AMX nel volo di rientro dall’Afghanistan

Pratica di Mare (Roma), 20 giugno 2014 – Sono atterrati questa mattina all’aeroporto militare di Pratica di Mare i velivoli AMX impegnati nella missione internazionale in Afghanistan.

Sono rientrati dall’Afghanistan i caccia AMX dell’Aeronautica Militare schierati dal novembre 2009 presso l’aeroporto di Herat nell’ambito dell’operazione NATO ISAF. L’atterraggio dei velivoli sull’aeroporto militare di Pratica di Mare (RM) è avvenuto intorno alle ore 11,15.

Ad accogliere gli equipaggi, insieme alle famiglie e ai colleghi dei militari, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa ed il Comandante della Squadra Aerea, Generale S.A. Maurizio Lodovisi.

Il rientro del gruppo di volo Black Cats, la componente AMX della Joint Air Task Force (JATF) costituita da personale del 32° Stormo e del 51° Stormo dell’Aeronautica Militare, costituisce una tappa significativa nel piano di ripiegamento complessivo del contingente militare nazionale dall’Afghanistan.

© All rights reserved
Fonte: Ministero della Difesa


OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade