Annunci

Archivi del giorno: giugno 18, 2014

COMSUBIN: ad Ancona i palombari rimuovono una bomba di 500 chilogrammi

Baia di Vallugola (PU), 17 giugno 2014 – Il Nucleo S.D.A.I. (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Ancona, del Gruppo Operativo Subacquei del COMSUBIN, è intervenuto a Baia di Vallugola (Pesaro) in seguito alla segnalazione della presenza in mare di un ordigno inesploso.

Con la prima immersione degli operatori dello S.D.A.I. l’oggetto segnalato è stato identificato quale bomba d’aereo italiana da 500 Kg dotata di doppia spoletta e risalente al secondo conflitto mondiale.

Per la rimozione della bomba i palombari hanno dovuto adottare particolari procedure. Non potendo impiegare i normali sistemi di sollevamento dal fondo, hanno infatti dovuto utilizzare una struttura galleggiante, dotata di un apparato per il sollevamento meccanico, che ha permesso di staccare l’ordigno dal fondo.

La pericolosità della bomba, probabilmente innescata, e la complessità delle operazioni di rimozione, hanno reso necessario evacuare parte del Comune di Vallugola.

Terminata la fase di rimozione si è proceduto al rimorchio della bomba in mare aperto dove, a circa 2 miglia dalla costa, gli uomini del Comando Subacqueo e Incursori (COMSUBIN) hanno provveduto a farla brillare adottando le classiche misure previste per la salvaguardia della fauna marina.

Importante segnalare il senso civico di tutti coloro che, imbattendosi in un oggetto riconducibile ad un artifizio esplosivo, contattano immediatamente, per la salvaguardia di tutti, le autorità competenti (Capitaneria di Porto e Carabinieri) a richiedere l’intervento del Gruppo Operativo Subacquei del Raggruppamento Subacquei ed Incursori Teseo Tesei.

© All rights reserved
Fonte: Ministero della Difesa

 

Annunci

Action day sui furti di rame

polizia

Roma, 18 giugno 2014 – Si è conclusa ieri la seconda giornata dell’action day sui furti di rame. Il furto di questo metallo crea particolare disagio perché spesso provoca l’interruzione di pubblici servizi essenziali con ripercussioni di natura economico-sociale di particolare rilievo e possibili implicazioni di ordine e sicurezza pubblica.

Il problema è molto avvertito anche in ambito europeo, ragion per cui Europol (agenzia dell’Unione Europea per la lotta al crimine)ha recentemente organizzato una 2^ Conferenza dell’Unione Europea sul fenomeno del furto di metalli all’interno dell’Unione Europea alla quale ha preso parte anche l’Italia.

L’attività congiunta di tutte le Forze di Polizia e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha permesso di conseguire risultati di consistente spessore operativo  e di collocare l’Italia tra i paesi dell’Unione Europea che con maggiore impegno ed efficacia hanno contrastato il fenomeno.

Sono stati effettuati 19.417 controlli nei confronti di 41.662 persone confronti persone e 26.326 mezzi di trasporto; 52 soggetti arrestati mentre 312 sono stati denunciati a piede libero.

Le aziende risultati positive ai controlli di Polizia sono state 254 e complessivamente sono stati sequestrati 63.537 kg. di rame.

19.418 gli operatori delle  Forze di Polizia che hanno preso parte all’action day  suddivisi in 9.257 pattuglie e 150 i funzionari dell’Agenzia delle Dogane  impegnati nelle varie fasi dell’analisi, della selezione e del controllo per individuare tentativi di import-export di rame di provenienza furtiva.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato 

 

 

 


Premiato lo spot sul cyberbullismo realizzato dalla Polizia Postale e dal Moige

Roma, 18 giugno 2017 – Premiato lo spot sul cyber-bullismo realizzato dalla Polizia Postale e dal Moige. Ieri mattina presso la Camera dei Deputati ha avuto luogo la cerimonia di premiazione “Un anno di Zapping” giunta alla settima edizione che vuole riconoscere le produzioni televisive che si sono distinte come eccellenze nella stagione 2013-2014.

Antonio Apruzzese

L’Osservatorio Media del Moige dopo un aver  monitorato  53 fiction, 57 programmi di intrattenimento, 29 programmi per ragazzi e 40 spot, ha assegnato il premio allo spot sul cyber-bullismo con la seguente motivazione: “Per aver proposto un modo per riflettere sulla piaga del cyber bullismo perpetrato attraverso la rete. Uno spot istituzionale che si sofferma sulle reali conseguenze penali che tale fenomeno può comportare”.

A ritirare il premio il dott. Antonio Apruzzese (nella foto), direttore del servizio Polizia Postale.

 

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

 


Operazione good news: procuravano finti rapporti di lavoro e documenti falsi in cambio di soldi, la polizia li arresta

polizia

Piacenza, 18 giugno 2014 – La Polizia di Stato di Piacenza ha eseguito 3 ordinanze di custodia cautelare e sta procedendo a 47 perquisizioni domiciliari nei confronti di un’organizzazione ritenuta responsabile di procurare, a “bisognosi” pakistani alla ricerca disperata di un permesso di soggiorno italiano, documenti falsi.

L’indagine, eseguita dalla Squadra Mobile di Piacenza in collaborazione con le Questure di Lodi, Brescia, Verona, Mantova, Prato, Rieti, Potenza e Foggia e coordinata dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato ha permesso di scoprire un gruppo criminale composto da cittadini pakistani e italiani che, producendo documentazione attestante fittizi rapporti di lavoro in cambio di somme di denaro, ha favorito, tra il 2010 e il 2012, l’ingresso e il soggiorno irregolare sul territorio nazionale di centinaia di stranieri provenienti prevalentemente dal Pakistan, riuscendo nel tempo a lucrare fino a 10 milioni di euro.

Nel corso delle indagini sono state sequestrate un’attività commerciale e un’autovettura intestate ad un cittadino pakistano ritenuto tra i principali promotori dell’associazione.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

 


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade