Annunci

Archivi del giorno: febbraio 26, 2014

Si è tenuta a Tiro la conferenza internazionale New City Safe City sulla stabilità e sulla sicurezza

???????????????????????????????

Shama (Libano), 26 febbraio 2014 – Si è chiusa, nei giorni scorsi, la conferenza internazionale denominata New City Safe City – territory of peace, tenutasi nella Rest House di Tiro, alla quale hanno partecipato numerose Autorità locali e rappresentanti di diversi Stati del bacino del Mediterraneo.

???????????????????????????????

Nel corso della Conferenza, che  ha rappresentato spunto per definire le modalità e i progetti finalizzati alla creazione di aree urbane capaci di offrire migliori condizioni economico – sociali attraverso misure mirate alla sicurezza,  il Comandante del Settore Ovest (JTF-L – Joint Task Force Lebanon), su base Brigata Granatieri di Sardegna, Generale di Brigata Maurizio Riccò, ha illustrato le iniziative, i progetti ed i risultati ottenuti dai Caschi Blu italiani che, tra l’altro, stanno portando a compimento un’intensa fase di addestramento congiunto con le Forze Armate Libanesi (LAF) volto a favorire l’integrazione e la sinergia tra le unità e a mantenere la stima, nei confronti dei militari italiani, della popolazione locale.

© All rights reserved
Fonte:
 contingente italiano nel Libano del sud
Foto: © Brigata Granatieri di Sardegna

Annunci

Lecce: Polizia di Stato e Carabinieri in attività congiunta nei confronti di capi clan affiliati alla sacra corona unita

Lecce, 26 febbraio 2014 – La Polizia di Stato ed i Carabinieri stanno eseguendo in provincia di Lecce ed in altre località un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 43 persone (capi clan ed affiliati alla sacra corona unita).

Al centro delle inchieste della Squadra Mobile della Questura di Lecce e dei Carabinieri del R.O.S., le attività criminali degli esponenti di rilievo della frangia leccese della sacra corona unita, operanti nel capoluogo, nonché nell’area sud est e nella fascia costiera adriatica della provincia di Lecce, responsabili di associazione mafiosa e di plurimi reati che vanno dal traffico internazionale di stupefacenti alle estorsioni ai lidi balneari ed altro.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Il generale Bernardini al Centro Addestrativo Aviazione Esercito. Una messa in suffragio dei due piloti deceduti a gennaio

26 febbraio 2014 – Il Comandante delle Forze Operative Terrestri, il Generale di Corpo d’Armata Roberto Bernardini, ha reso visita martedi scorso al Centro Addestrativo Aviazione Esercito e al 4° reggimento di sostegno AVES al fine di approfondire le problematiche relative alle attività addestrative del Centro e alla situazione infrastrutturale del Reggimento, deputato alla manutenzione dei velivoli dell’aviazione Esercito.
Il Generale Bernardini, nel complimentarsi con il personale per gli ottimi risultati fin qui conseguiti e per la professionalità con cui quotidianamente assolvono i compiti, ha spronato il personale del Reggimento a operare con immutato impegno, serietà e determinazione al fine di perseguire gli obiettivi delle Forze Operative Terrestri, da sempre riconducibili al raggiungimento di un approntamento delle unità adeguato alle complesse esigenze dei vari teatri operativi nazionali ed esteri.
Nell’occasione, l’Alto Ufficiale ha presenziato nella Chiesa di San. Francesco alla messa in suffragio del Generale di Divisione Giangiacomo Calligaris e del Capitano Paolo Lozzi deceduti a seguito di un incidente di volo lo scorso 23 gennaio.

© All rights reserved
Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri
Foto: © Comando delle Forze Operative Terrestri

Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri


Ascoli Piceno: 70 volontari in ferma prefissata donano il sangue per l’AVIS

Ascoli Piceno, 26 febbraio 2014 – Settanta Volontari, uomini e donne, in Ferma Prefissata di un anno del 4° Blocco 2013 appartenenti al 235° Reggimento Addestramento Volontari “Piceno”, si sono recati lunedi scorso presso il Centro Trasfusionale dell’Ospedale Civile “Mazzoni” di Ascoli Piceno per una donazione di sangue.
Continua e si rafforza, quindi, il connubio tra la città di Ascoli Piceno e l’Esercito Italiano, sempre più autentica “Risorsa per il Paese”, e come è ormai tradizione anche i soldati del 4° Blocco 2013 hanno risposto all’appello dell’Avis comunale di Ascoli. Dando prova di profondo senso civico e dimostrando concretamente di essere prima buoni cittadini e poi buoni soldati, uomini dello Stato pronti a dare il proprio contributo per la collettività con altruismo e generosità, i giovani hanno dato concretezza a un gesto che si inquadra nell’attività informativa e promozionale condotta dall’Avis per incentivare le donazioni sul territorio cittadino, in collaborazione con il Reggimento da oltre un lustro.
Le donazioni periodiche dei soldati che si avvicendano ogni tre mesi alla “Clementi” hanno permesso all’AVIS comunale di Ascoli Piceno di tagliare il traguardo delle 6.500 donazioni dal 2008 a oggi.

© All rights reserved
Fonte: Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito
Foto: © Esercito Italiano


OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade