Archivi del giorno: febbraio 8, 2014

Difesa Italiana e Francese: successo del lancio del satellite Athena Fidus

8 febbraio 2014 – Il satellite Athena Fidus è stato lanciato, due giorni fa, con successo dalla base di Korou nella Guinea francese.

Il progetto è stato sviluppato dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), dal Centre National d’Etudes Spatiales (CNES) e dai Ministeri della Difesa italiano e francese.

“Il programma duale Athena Fidus, è una importante parte dell’accordo Italia/Francia nel settore delle comunicazioni satellitari, che viene esteso anche al programma militare Sicral 2 – ha dichiarato l’ammiraglio Ruggiero Di Biase, capo del 6°Reparto “C4I e trasformazione” dello Stato Maggiore Difesa. I due programmi sono, infatti, complementari sul piano capacitivo e contestuali in ordine di realizzazione. Il Sicral 2, il cui lancio è programmato il prossimo novembre, garantirà l’operatività delle comunicazioni satellitari nelle tradizionali bande militari (SHF e UHF), mentre il progetto Athena Fidus permetterà di disporre di significative capacità nelle nuove bande di frequenza EHF/Ka impiegate in campo “NATO”, necessarie a soddisfare tutte le esigenze dei diversi teatri operativi, che ad oggi vengono corrisposte anche con l’oneroso ricorso al noleggio di link commerciali”.

Athena Fidus è in grado di fornire servizi e connessioni anche a organismi ed enti che erogano servizi non tipicamente militari, ad esempio sul campo scolastico, sanitario e della protezione civile.

Con questo nuovo assetto di comunicazione, la Difesa grazie al Segretariato Generale (Segredifesa) che pone in essere ogni sforzo possibile per operare in sinergia con tutte le realtà (pubbliche e private) che, in Italia, nelle Alleanze di cui fa parte e nell’ambito degli accordi bi-laterali in essere, operano nel campo dell’innovazione tecnologica può quindi avere nuove capacità di connessione broadband atte a supportare importanti servizi, quali, ad esempio, accesso ad Intranet/Internet, reti LAN-to-LAN, reti virtuali private, link dedicati per attività con velivoli in remoto (droni), e molto altro, in supporto alle proprie Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri nella propria Rete ARMASAT) impegnate nel contesto internazionale, con sensibile riduzione dei costi di esercizio.

L’Italia può cosi tornare ad essere indipendente in questo delicato settore strategico riportandosi al livello di tutti gli altri grandi paesi europei.

© All right reserved
Fonte: Ministero della Difesa


Le Fiamme Oro vincono il Premio Eccellenza, il Capo della Polizia esprime le sue congratulazioni

fiamme oro

IL CAPO DELLA POLIZIA SI CONGRATULA CON  LE FIAMME CHE ESPUGNANO IL “BATTAGLINI” E VINCONO IL TROFEO ECCELLENZA

PansaRoma, 8 febbraio 2014 – Il Capo della Polizia, prefetto Alessandro Pansa, ha espresso grande soddisfazione per la prestigioso trofeo conquistato dalla Squadra di Rugby del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato – Fiamme Oro, ottenuta questo pomeriggio a Rovigo.
Dopo 42 anni le Fiamme Oro Rugby mettono di nuovo un trofeo in bacheca. Con una combattutissima partita, nei minuti finali, i Cremisi riescono ad avere la meglio sulla Rugby Rovigo Delta, che guida il campionato di Eccellenza, sovvertendo un pronostico che li vedeva sfavoriti.
Il tabellone alla fine dice 25 a 26, grazie alle due mete in sette minuti di Guido Barion e al calcio piazzato a tempo scaduto di Nicola Benetti.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Safer Internet Day 2014: la Polizia incontra 60.000 studenti

La Polizia di Stato ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Una vita da social  l’11 febbraio per incontrare 60mila studenti  sul tema del cyber bullismo.

safeinternet

8 febbraio 2014 – Nell’ambito delle iniziative promosse per celebrare il Safer Internet Day 2014, che quest’anno si terrà l’11 febbraio, la Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, ha organizzato seminari e incontri sul tema del cyber bullismo in tutte le scuole italiane.

Si tratterà di un’edizione speciale del progetto Una vita da social che prevede, per l’11 febbraio, lo svolgimento in contemporanea di  workshop presso le scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni, grazie al supporto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che sostiene con forza la necessità di educare all’uso responsabile del web i ragazzi, incontrerà oltre 60.000 studenti in occasione del Safer Internet Day, con lo slogan  “Creiamo un internet meglio insieme“.

Una vita da social è una campagna educativa itinerante sviluppata dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, con l’obiettivo di aiutare gli utenti della Rete a navigare in piena sicurezza e gestire con consapevolezza e controllo i dati condivisi online. L’iniziativa si compone inoltre di una pagina facebook unavitadasocial  nella quale sono riportate tutte le attività e le impressioni dei giovani studenti.

Lo scopo delle attività di formazione è insegnare ai ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre rischi connessi all’adescamento, cyber bullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri.

La formazione informazione sui temi della sicurezza e dell’uso responsabile della rete è un impegno quotidiano della Polizia di Stato e la collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, della Università e della Ricerca è assolutamente determinante, soprattutto dopo i numerosi gravi fatti di cronaca di questi giorni.

Iniziative  come la giornata mondiale dedicata alla sicurezza in Internet – ormai celebrata in oltre 100 paesi – sono di grande importanza perché aiutano a portare il tema della sicurezza della rete all’attenzione di un grande numero di utenti, soprattutto adulti, che sono oggi nel nostro paese quelli meno coscienti dell’importanza di educare i minori a un uso sicuro, consapevole e responsabile della rete.

“Il nostro osservatorio privilegiato sulle dinamiche di utilizzo illecito o deviante del web – dichiara Antonio Apruzzese, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – ci permette di confermare anche a livello italiano il quadro dei rischi che emerge dai risultati della ricerca in ambito europeo. Di qui il nostro continuo impegno, oramai decennale, in una costante azione di vigilanza e di “vicinanza” a fianco di tutti i soggetti,  pubblici e privati, impegnati a promuovere le più utili forme di sensibilizzazione stimolando esperienze di vita digitale sempre responsabili, rispettose delle regole e, principalmente, della dignità delle persone, che non smettono di essere tali sul Web.”

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade